Skip to main content

Carta di Circolazione: 705€ di multa a chi non la aggiorna

24 Ottobre 2014

La nuova direttiva coinvolge i veicoli, i motoveicoli ed i rimorchi e prevede l’aggiornamento della carta di circolazione in caso di cambio delle generalità della persona fisica intestataria o della denominazione dell’ente intestatario della carta di circolazione.

A partire dal 3 novembre 2014 entrerà in vigore l’obbligo di far coincidere patente e carta di circolazione, oltre che quello di annotare sul libretto il nome di chi utilizza, per oltre 30 giorni, l’auto di proprietà altrui. Chi non rispetterà questa nuova norma potrà ricevere una sanzione di 705€ oltre al ritiro della carta di circolazione.

In caso quindi di cambio delle generalità della persona fisica intestataria, o della denominazione dell’ente intestatario della carta di circolazione, sarà necessario richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione. L’obbligo di annotare sul libretto il nome di chi utilizza, per oltre 30 giorni, l’auto di proprietà altrui risparmia tuttavia i familiari conviventi.

Condividi su
Prenota il tuo appuntamento
Il nostro team risponderà nel più breve tempo
possibile!
Chiama per richiedere subito un
preventivo gratuito!
=